Via Nazionale, 83030 Venticano (AV) Italy

Azienda

Puritalia Trattamento e Depurazione Acque

L’azienda, fondata nel 1996 da persone esperte e motivate, si pone l’obiettivo di offrire le migliori tecnologie per la depurazione ed il trattamento delle acque potabili. Grazie alla collaudata esperienza, la Puritalia vanta un’ ottima conoscenza di tutte le tecniche disponibili per il settore ed è in grado di offrire un servizio globale, partendo dalla consulenza, seguendo l’impianto sin dal primo avviamento, effettuando visite programmate per controlli tecnici, fornendo la ricambistica e l’assistenza specializzata necessaria per il buon funzionamento e mantenimento dell’impianto stesso.

Attraverso il proprio metodo di intervento, la Puritalia è divenuta un punto di riferimento per le famiglie e i professionisti che desiderano prodotti di qualità che garantiscono la purezza dell’acqua da bere e per cucinare. Investendo inoltre in un progressivo e continuo sviluppo, l’azienda è divenuta una realtà moderna e dinamica, in grado di fornire impianti di depurazione con bassi costi di realizzazione ed esercizio, ma con precise garanzie di funzionamento. Un dei maggiori punti di forza, consiste nel fornire un’ assistenza tecnica specializzata, intervenendo tempestivamente ad ogni necessità dei clienti, grazie alla presenza di tecnici specializzati collocati in modo capillare sul territorio.

water quality logo La Puritalia è un'azienda certificata WQA (Water Quality Associacion) un'associazione Internazione no-profit che si impegna a garantire che le azienda certificate, rispettano i più alti standard qualitativi degli impianti per il trattamento delle acque destinate all'uso alimentare da loro commercializzati.

Inoltre tutti gli impianti installati dalla Puritalia sono progettati per rispondere alle più severe norme europee e nazionali (GEI EN 603335/1 -Sicurezza degli apparecchi di uso domestico e similari – D.M. Sanità 443 del 21/12/1990 – Regolamentazione sulle apparecchiature per il trattamento di acque potabili – D.P.R. 236/88), e nel pieno rispetto delle norme contro l’inquinamento.